Vela Latina Stintino: Ancora Carloforte al Trofeo del Presidente

Thursday, 04 September 2008


Carloforte ancora primo a Stintino per una memorabile edizione del Trofeo Presidente della Repubblica

Al termine di una delle più riuscite edizioni della Regata della Vela Latina, la lancia di Carloforte “Martilla Ultragas”, al comando di Davide Gorgerino  ha difeso con successo, (in un duello serrato con il gozzo varazzino Barracuda) il Trofeo Challenge Presidente della Repubblica conquistato per la prima volta nel corso della passata edizione. Il veliero di Porto Torres Machiavelli 1869 si è aggiudicato il Trofeo Presidente del Senato.

La Sicilia protagonista in mare e a terra con l’Associazione Vela Latina Trapani, ospite d’onore con la lancia Orsola. Sulla scia dell’Orsola giunta a Stintino anche la “barca longa” Coccinella della LNI Trapani.

La targa Donne al Timone all’equipaggio del Barracuda, a maggioranza femminile (4 donne)

Quarantasette gli iscritti in totale ed una baia magicamente affollata di vele la notte del 30 agosto, per ricordare Rodolfo Pinnaparpaglia

Grande successo per il Villaggio Hospitality, a due passi dalla Banchina dei Velieri, animato da premiazioni, discorsi ufficiali, degustazioni, feste e bicchierate sino a tarda notte.

Grazie anche al Villaggio, alle sinergie con la rassegna Sardegna in Banchina ed alla indovinata programmazione e coordinamento dell’assessorato comunale al Turismo si è rivisto a Stintino il grande pubblico delle migliori edizioni ed un lungomare affollato senza soluzione di continuità da uno all’altro dei due profondi fiordi del Porto Mannu e del Porto Minori.

Fascino e competizione in mare

Un meteo assai favorevole ha consentito l’effettuazione, sul tradizionale percorso costiero,  di due coreografiche  prove del Trofeo Presidente della Repubblica, ciascuna valida come tappa dell’8° Circuito Mediterraneo della Vela Latina.

Imbarcazioni a rasentare gli scogli per cercare i bordi migliori (rotta fatale alla “Commedia Cellasca” che ha rotto il timone sulle secche) nella rada della Pelosa.

La nuova lancia di Stintino “Cirruì” del Nautic Club Sottovento ha fatto da terzo incomodo nella lotta fra Carloforte e Varazze vincendo il Trofeo Rodolfo Pinnaparpaglia, riservato alla flotta locale.

Martilla Ultragas si è aggiudicata anche il Trofeo Memorial Antonio Addis destinato al vincitore assoluto in tempo reale.

La classifica in tempo corretto è stata redatta secondo il regolamento UNIVET (Ente affiliato alla FIV)  ed oltre al Trofeo del Presidente della Repubblica ed ai trofei di classe ha laureato vincitore del Trofeo Presidente del Senato (classe velieri)  il “battello” Machiavelli 1869 dell’armatore portotorrese Vincenzo Ginatempo, la più antica unità a vela ufficialmente presente nei registri italiani: per questo motivo (imbarcazione più antica partecipante) le è stata anche assegnata la targa dell’ASDEC .

Tutto stintinese il podio della categoria Lancette vinta da Diana di Antonio Delogu.

Uno stendardo del sindaco di Trapani per il sindaco Diana.

L’AVLT ha premiato il sindaco di Stintino Antonio Diana con uno stendardo inviato dal sindaco di Trapani Girolamo Fazio: durante la partecipata premiazione riconoscimenti del sindaco e della Camera di Commercio trapanesi anche per l’assessore al Turismo Angelo Schiaffino, il presidente della Pro Loco Antonio Scano, il consigliere del Parco dell’Asinara Ottavio Uras, il consigliere dell’UNIVET Roberto Cecconi. Un risvolto gastronomico della presenza siciliana ha avuto un indubbio successo fra gli equipaggi: vini, formaggi, dolci e prodotti della tonnara sono stati distribuiti nel corso delle varie serate del programma.

Ancora un riconoscimento per Trapani: dall’Associazione INVELARE è stato assegnato un piatto in ceramica all’imbarcazione della LNI “Coccinella” ed al suo armatore Giovanni D’Aqui per l’armo con vele di cotone e per l’abilità marinaresca dimostrata

Ai maestri d’ascia trapanesi il Trofeo del Presidente del Consiglio Regionale :

ufficialmente destinato al mondo dei carpentieri navali il Trofeo è stato quest’anno intitolato ai maestri d’ascia trapanesi, autori dei grandi schifazzi, sorta di leudi destinati al carico del sale, e consegnato ai rappresentanti dell’Associazione Vela Latina Trapani.

Sempre più forte il rapporto fra Stintino e  la Croazia: la presenza croata alla Regata della Vela Latina si è rinnovata anche quest’anno  grazie ad un azione sinergica coordinata dall’Ente nazionale del turismo: uno stand a Sardegna in Banchina ed un equipaggio giunto dai porti  Murter, Betina e Sibenik nell’arcipelago delle Incoronate che ha partecipato ad ogni fase della manifestazione a bordo del gozzo stintinese Vanessa, dell’armatore Francesco Caracciolo.

Le flotte di Alghero e Porto Torres protagoniste fra le dodici marinerie in trasferta

Grande ritorno della flotta algherese dopo qualche anno di assenza: la nuova lancia “Alghero” condotta dal Nord Ovest Sailing Team. ha sempre regatato nelle prime posizioni giungendo terza di classe mentre il gozzo “Gloria” di Michele Mura  e la spagnoletta Liberata (di Pietrino Fois, protagonista di tante passate edizioni) si sono contese il primo posto in categoria B, vinto poi da Gloria. La flotta di Porto Torres ha vinto invece anche quest’anno la targa del comitato organizzatore destinata alla marineria più numerosa fra quelle in trasferta.

Castelsardo, Olbia, Sant’Antioco e Carloforte gli altri porti sardi presenti, mentre il gozzo ‘O Spestill ha rappresentato Salerno; giunta in forze anche la marineria ligure: Varazze, Genova, Lerici e Camogli  fra i porti partecipanti e Celle Ligure la cui rappresentativa è stata colpita da un grave lutto: Mario Venturino, armatore della Commedia Cellasca è mancato  il giorno prima della manifestazione: l’equipaggio ha corso per ricordarlo ritirando una targa del comitato per portarla al figlio Michele.

La Bunker Point di Sassari, in collaborazione con la Oil.b di Genova,  ha premiato con una fornitura di gasolio ecologico bio-diesel tutte le imbarcazioni in trasferta: nella serata conclusiva il titolare Riccardo Testoni ha premiato con le targhe “Oltre” le due imbarcazioni provenienti da più lontano: “Orsola” e “Coccinella”.

Per commemorare Rodolfo Pinnaparpaglia, armatore storico e membro del comitato organizzatore scomparso sei mesi fa, una ventina di vele latine grandi e piccole ha letteralmente stipato la baia stintinese in occasione della sfilata notturna: ad aprire la passerella, di fronte ad un pubblico assai folto e partecipe, il gozzo di famiglia Antares II con a bordo i figli Nico e Maria Luisa: le barche, illuminate da alcuni potenti riflettori e “raccontate” da un commento audio, hanno letteralmente lambito il bagnasciuga delle spiaggetta presso Lu Fanali, raccogliendo numerosi applausi ad ogni passaggio.

Alcune mostre dei fotografi Francesco Rastrelli, Silvano Silvia e Michele Guelfi hanno fatto da quinta alla Banchina dei Velieri: un pannello era dedicato al San Giuseppe Due del comandante Giovanni Ajmone Cat, medaglia d’oro della Marina per l’impresa antartica del 1968 e straordinario protagonista della Regata negli anni ottanta e novanta: il comandante è scomparso alla fine dell’anno passato ed anche ad esso era dedicata la manifestazione.

I giovani della lancia Polifemo spiccano fra le matricole.

Una nuova lancia restaurata ed armata a Castelsardo, il Polifemo, ha vinto una delle sei targhe destinate alle matricole della Regata mentre il suo timoniere, Andrea Cimino di 13 anni è stato premiato dall’UNIVET come skipper più giovane.

Le vele latine star televisive grazie a Rete 4

La troupe della nota trasmissione di Rete 4 “Pianeta Mare” e la conduttrice Tessa Gelisio non hanno lasciato imbarcazioni ed equipaggi neanche per un attimo, filmando ogni fase delle regate: in autunno una puntata sarà interamente dedicata al Trofeo Presidente della Repubblica.

Le classifiche :

Classe Velieri – Trofeo Presidente del Senato

1^ Machiavelli 1869 di V. Ginatempo – P. Torres
2^ Santa Elisabetta di L. Dimeglio – P. Torres
3^ Asinara Libera di G. Acciaro – Stintino

classe A – gozzi

1^ Barracuda di R. Cecconi – Varazze
2^ Anna di S. Dal Ponte -  P. Torres
3^ Eos di P. Cossu – S. Antioco

classe B – E  guzzette e cornigiotti

1^ Gloria di M. Mura – Alghero
2^ Liberata di P. Fois – Alghero
3^ Robilù di R. Roccati – Lerici

classe C – lance e canotti

1^ Martilla Ultragas di D. Gorgerino – Carloforte
2^ Cirruì  di M. Schiaffino – Stintino
3^ Alghero di Nord – Ovest Sailing team – Alghero

classe D – lancette e canottini

1^ Diana di A. Delogu – Stintino
2^ Giulia di R. Figus  - Stintino
3^ Anna di N. Scano – Stintino

classifiche complete fra breve su www.velalatinacircuit.it

Trofeo Presidente del Consiglio Regionale Sardo: ai maestri d’ascia trapanesi
Trofeo Rodolfo Pinnaparpaglia (flotta di Stintino) : Cirruì di M. Schiaffino Nautic Club Sottovento
Targa del Collegio Capitani di lungo corso (Genova) : Giulia di R. Figus
Targa Donne al Timone  (Sardegna Ventirighe) : Anna ed Elisa Cecconi, Roberta Merlo,  Camilla Berth  del gozzo Barracud
Targhe “Oltre Bunker Point: Orsola e Coccinella (Trapani)
Targa del Comitato Organizzatore alla flotta in trasferta più numerosa : Porto Torres

Menzioni speciali

mbarcazione più sportiva : Anna di S. Dal Ponte
equipaggio più telegenico: Asinara Libera di G. Acciaro
miglior “uomo in mare” : Fiorenzo Cavallini
skipper più giovane: Andrea Cimino
matricole: Alghero, Polifemo, Coccinella, Orsola, Gloria, Cirruì.

Villaggio Hospitality: a cura di Dimples Event

Patrocini:

Comune di Stintino
Presidente del Consiglio Regionale Sardo
Regione Autonoma della Sardegna - Assessorato al Turismo,
Fondazione Banco di Sardegna,
Camera di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato di Sassari,
Provincia di Sassari,
Parco Nazionale dell'Asinara,  
Bunker Point e Oil.b
Vini S. Maria La Palma.
sotto l'egida di FIV - UNIVET - ASC

Classic Yacht fotos:

Last Updated ( Thursday, 04 September 2008 )