Audi MedCup: CHI 2110 Mutua Madrilena, CHI si ferma e'perduto

Thursday, 28 August 2008


E' stata una giornata di grande vela quella vissuta oggi a Cartagena, dove il Trofeo Regione di Murcia, penultima tappa del circuito Audi MedCup, ha mandato in scena la prova costiera.

Caratterizzata da condizioni meteo particolarmente impegnative - vento teso ma instabile e mare molto formato - la prova, al fronte di una sola partenza, ha assegnato due risultati. A differenza delle precedenti occasioni, tanti sono stati i cambi di posizione tra una manche e l'altra: avvicendamenti dettati non solo dalla difficile lettura della situazione meteorologica, ma anche dal lavoro dei tailer e dei prodieri, chiamati a continue regolazioni e a numerosi cambi di vele.

A risultare impeccabile è stato lo sforzo profuso da CHI 2110 Mutua Madrilena (1-3), leader della vigilia, Matador (3-1) e Platoon (2-2), tornato in regata dopo il ritiro di ieri. In virtù dei risultati acquisiti nella giornata odierna, i primi due hanno gettato le basi di quello che appare come un concreto tentativo di fuga. A sei prove dalla fine - domani e sabato se ne dovrebbero svolgere tre al giorno - a guidare la graduatoria è l'imbarcazione italo-cilena, primo con tre punti di margine su Matador.
Alle loro spalle, non si danno certo per vinti Bribon (5-4) di Dean Barker, salito al secondo posto della classifica del circuito ai danni di Artemis (6-8), e Quantum Racing (4-6) che a questo punto non fa certo mistero di voler tenere sotto controllo i diretti avversari. Arrivare a Portimao lasciando a chi insegue solo l'appiglio della matematica, sarebbe certo un bel colpo per gli uomini di Terry Hutchinson.
Continua l'ottimo momento per El Desafio (7-5), mai così in alto prima d'oggi. Paul Cayard e compagni dovranno però faticare non poco per contenere il ritorno di Platoon che, senza la rottura di ieri, ora vivrebbe un'altra realtà, fatta d'alta classifica e grandi aspettative.

"Abbiamo navigato bene utilizzando le vele giuste in ogni situazione - dichiara soddisfatto al rientro Vasco Vascotto, skipper e tattico di Mutua Madrilena - siamo partiti abbastanza bene dimostrando subito aggressività e concentrazione, oggi abbiamo guadagnato dei punti preziosi, ma dobbiamo rimanere concentrati e tranquilli. La classifica è molto corta e a due giornate dalla fine le insidie sono ancora tante."

"Non dobbiamo guardare la classifica - commenta Flavio Favini , timoniere di Mutua Madrilena - è facile illudersi essendo in testa, ma mancano ancora due giorni di regate e dobbiamo rimanere concentrati. Oggi abbiamo regatato bene, facendo le scelte giuste. Il vento aveva caratteristiche diverse a seconda della posizione sul percorso. Bisogna fare molta attenzione perché questo campo di regata può presentare dei colpi di scena inaspettati."

Classifica:

1 Mutua Madrilena (CHI) 6,5,2,2,1,3 pt.i 19
2 Matador (Arg) 2,6,5,5,3,1pt.i 22
3 Bribon  (ESP)    1,3, 9,3,5,4  pt.i 24
4 Quantum (USA) 5,14,84,6 pt.i 28
5 El Desafio (ESP) 9,4,3,1,7,5, pt.i 29
6 Platoon (GER) 11,2, 1,152,2, pt.i 33
7 Artemis (SWE) 3,9,5,46,8, pt.i 45
8 Caixa Galicia (ESP) 4,10, 7,6,13,7, pt.i 46
9 Audi Q8 (ITA) 8,7,7,7,8,20 pt.i 47
10 Tau Ceramica  7,14,10,10,11,12 pt.i 64

Alla start-line domani, venerdì 29 agosto, CHI 2110 MUTUA MADRILENA si presenterà con la seguente crew-list:

Vasco Vascotto        Skipper/Tattico
Flavio Favini              Timoniere
Paolo Bottari             Prodiere
Matteo Auguadro      Prodiere
Luca Albarelli            Mast
Cristian Griggio        Pitman
Claudio Celon          Tailer
Massimo Bortoletto Trimmer
Nicola Pilastro          Grinder
Cesare Bozzetti        Jolly
Michele Paoletti        Randa
Nacho Postigo          Navigatore
Giovanni Cassinari   Volanti
Pablo Torrado           Volanti
Matteo Mason           Volanti
Orlandi Antonio         Owner (ITA)
Bernardo Matte         Owner (CILE)

Med Cup fotos: 

Last Updated ( Thursday, 28 August 2008 )